Foto Aerei

Le foto degli aerei che ci piacciono di più, le foto di aerei che ci emozionano, che ci hanno fatto sognare.
Foto aerei civili, foto di aerei militari, foto di aerei particolari, foto di aerei in volo o a terra.
Foto di prototipi di aerei, foto di incidenti aerei, foto particolari di aerei…
Insomma, in questa categoria tante foto di aerei!
Perchè anche l’occhio vuole la sua parte!

Benvenuti a bordo: decolla Airbus Helicopters!

gennaio 11th, 2014

Airbus_Hcs_Boarding_Pass

Il rebranding di Eurocopter in Airbus Helicopters, effettivo dall’8 gennaio, segna una nuova era nella storia della società, che entra a far parte, insieme a Airbus e Airbus Defense & Space, del nuovo Airbus Group, azienda leader a livello mondiale nel settore aerospaziale e dei servizi per la difesa.

Airbus Helicopters potrà beneficiare del brand Airbus, ma anche offrire un apporto positivo grazie alle elevate competenze nello sviluppo, produzione, commercializzazione e assistenza nell’ambito della propria linea diversificata di elicotteri.

“Questo rebranding è parte integrante del processo di cambiamento attualmente in corso, che viene ora ulteriormente rinforzato dalla forza del brand Airbus in termini di innovazione, qualità ed eccellenza nel settore” ha commentato Guillaume Faury, Presidente di Airbus Helicopters. “Entrambe le società saranno impegnate nel rafforzare gli standard di settore in termini di sicurezza, capacità di missione e performance per i nostri operatori in tutto il mondo.”

Il nome e il titolo dei prodotti di Airbus Helicopters rimangono al momento invariati, mentre cambia il sito internet principale della società: www.airbushelicopters.com.

Airbus Helicopters

Airbus Helicopters, già Eurocopter, è una divisione di Airbus Group, azienda leader a livello mondiale nel settore aerospaziale e dei servizi per la difesa. Con circa 22.000 dipendenti in tutto il mondo Airbus Helicopters è il costruttore di elicotteri leader al mondo con un fatturato di 6,3 miliardi di euro. Attualmente la flotta in servizio comprende circa 12.000 elicotteri operati da oltre 3.000 clienti in 150 paesi. La presenza internazionale di Airbus Helicopters è assicurata grazie alle proprie consociate e alle proprie partecipazioni in 21 paesi e il network globale di centri di assistenza, strutture di addestramento, distributori e agenti certificati. Airbus Helicopters offre la più ampia gamma di elicotteri civili e militari a livello mondiale ed è fortemente impegnato sul fronte della sicurezza, l’aspetto più importante del proprio business, per le migliaia di persone che volano ogni anno complessivamente per oltre 3 milioni di ore.

(TT&A – Ufficio Stampa Eurocopter)

L’Airbus A350 MSN2 si presenta con la nuova livrea “Carbon”

gennaio 11th, 2014

A350_MSN2_2

A350XWB-MSN2-3

L’A350 MSN2 sarà il primo aeromobile a essere equipaggiato con una cabina per i primi voli a lungo raggio con passeggeri a bordo

Il 2 gennaio, presso lo stabilimento di Tolosa, Airbus ha presentato il suo terzo aeromobile A350 XWB adibito ai test di volo, l’MSN2, segnando una nuova importante tappa verso l’entrata in servizio, in programma per il quarto trimestre 2014. L’aeromobile, appena uscito dallo stabilimento di verniciatura, possiede una particolare livrea “Carbon”, a sottolineare che è stato costruito con materiali avanzati. L’aeromobile è anche il primo di due A350 adibiti ai test di volo a essere equipaggiato con una cabina per il trasporto di passeggeri.

Nel corso delle prossime settimane l’MSN2 si unirà alla flotta degli A350 XWB adibiti ai test di volo e sarà il primo A350 a trasportare passeggeri quando, nel corso dell’anno, intraprenderà gli ‘Early Long Flights’ (ELF), i primi voli a lungo raggio .

L’introduzione di materiali compositi negli aeromobili Airbus è avvenuta gradualmente, ed è iniziata  nel febbraio 1982, quando sono stati utilizzati per la prima volta in un Airbus A310. Grazie a oltre 30 anni di esperienza nell’utilizzo di materiali compositi, il 53% della struttura dell’A350 XWB è composto da polimeri rinforzati con fibra di carbonio (CFRP),  e  comprende prima fusoliera in fibra di carbonio.

(TT&A – Ufficio Stampa Airbus)

I Nuovi Elicotteri Bimotore EC175 e EC145 di Eurocopter in Asia per tre settimane di Demo

dicembre 11th, 2013

Marignane, 10 dicembre 2013

 EC175_EXPH-0176-119_copyright_Eurocopter_Jay_Miller EC145T2_EXPH-0176-85_copyright_Eurocopter_Jay_Miller

L’EC175 di nuova generazione e l’EC145 T2 evoluto della famiglia di elicotteri bimotore di Eurocopter sono attualmente in Asia per un tour dimostrativo con gli operatori del settore petrolifero, trasporto di personalità, corporate, charter, militare e forze dell’ordine.

Oltre a offrire l’occasione di vedere dal vivo le performance e le capacità di questi elicotteri, il tour asiatico di Eurocopter propone un simposio di due giorni per il settore petrolifero in cui clienti e operatori locali potranno assistere a presentazioni e workshop sulle missioni off-shore in elicottero con tematiche che vanno dai servizi di supporto alla sicurezza e addestramento.

Durante il tour, partito il 2 dicembre e che si concluderà il 19 dicembre, l’EC175 e l’EC145 T2 saranno in Malesia e Tailandia, mentre l’EC175 farà tappa anche in Vietnam. Questo tour dimostrativo rientra nella strategia di Eurocopter di essere a stretto contatto con i propri clienti in tutto il mondo, scelta importante per il settore petrolifero, settore particolarmente impegnativo.

L’EC175 è diventato il punto di riferimento degli elicotteri bimotore di medio tonnellaggio per una vasta gamma di interventi: trasporto aereo per gli operatore del settore petrolifero, missioni di ricerca e salvataggio, interventi medici di emergenza, servizio pubblico, trasporto di personalità e trasporto in ambito business. Velocità ed eccellenti qualità di volo permettono di rispondere a un’ampia tipologia di interventi nel settore petrolifero, assicurando elevate performance, sicurezza ed efficienza economica in termini di funzionamento e mantenimento.

L’EC145 T2 è una versione evoluta del modello EC145 di Eurocopter, equipaggiato con due nuovo motori Arriel 2E munito di FADEC e con rotore di coda Fenestron, dispone di una suite avionica digitale innovativa con autopilota a 4 assi.

Eurocopter

Fondato nel 1992, il gruppo franco-tedesco-spagnolo Eurocopter è una società controllata da EADS, azienda leader a livello mondiale nel settore aerospaziale e dei servizi per la difesa. Il Gruppo Eurocopter conta circa 22.000 dipendenti. Nel 2012 Eurocopter ha confermato la propria posizione di costruttore di elicotteri leader al mondo, con un fatturato di 6,3 miliardi di euro, ordini per 469 nuovi elicotteri e una quota di mercato del 38% nei settori civile e parastatale. Complessivamente gli elicotteri del gruppo rappresentano il 33% della flotta civile e parastatale a livello mondiale. La forte presenza a livello internazionale di Eurocopter è assicurata grazie alle sue consociate e alle sue partecipazioni in 21 paesi. Il network globale di centri di assistenza, strutture di addestramento, distributori e agenti certificati, supporta oltre 2.900 clienti. Attualmente sono oltre 11.780 gli elicotteri Eurocopter in servizio in 148 Paesi. Eurocopter offre la più ampia gamma di elicotteri civili e militari a livello mondiale ed è fortemente impegnato sul fronte della sicurezza, l’aspetto più importante del proprio business.

Sito: www.eurocopter.com

(TT&A – Ufficio Stampa Eurocopter)

Volo inaugurale per il primo Tiger HAD/E assemblato presso Eurocopter Spain

agosto 6th, 2013

Tiger in volo Copyright Eurocopter, José Miguel Esparcia Sánchez

 

Albacete, Spagna, 6 agosto 2013

Il programma Eurocopter per gli elicotteri d’attacco Tiger ha raggiunto un nuovo importante obiettivo con il volo inaugurale del Tiger HAD/E assemblato presso lo stabilimento spagnolo Eurocopter di Albacete.

L’elicottero assemblato ad Albacete e designato con la sigla HAD/E-5002 sarà il primo ad entrare in servizio con Fuerzas Aeromòviles del Ejército de Tierra (FAMET), l’unità elicotteristica dell’esercito spagnolo. La consegna è prevista entro fine 2013. Questo segue il primo prototipo (HAD/E-5001) – assemblato presso lo stabilimento Eurocopter di Marignane (Francia) e impiegato dal 2010 nella campagna per la certificazione e qualifica di volo in Spagna.

L’elicottero si aggiunge ai sei esemplari Tiger HAP/E assemblati in Francia attualmente in servizio presso le forze armate spagnole, e utilizzati nelle missioni in Afghanistan.

(TT&A – Ufficio Stampa Eurocopter)

Le Forze armate del Belgio ricevono il primo elicottero NH90 destinato alle operazioni marittime

agosto 6th, 2013

Elicottero NH90 nella versione NFH

Donauwörth, Germania, 6 agosto 2013

Eurocopter ha consegnato il primo NH90 NFH (NATO Frigate Helicopter) alle Forze Armate del Belgio, fornendo un elicottero avanzato, dalle elevate capacità e pienamente qualificato per rispondere ai requisiti delle missioni multi ruolo del Paese.

Oltre a essere il primo NH90 NFH ricevuto dal Belgio, si tratta anche del primo elicottero costruito nello stabilimento Eurocopter di Donauwörth in Germania, a dimostrazione della capacità dello stesso di assemblare e consegnare questi elicotteri bimotore di nuova generazione.

Il Belgio diventa il quinto Paese a far entrare in servizio l’NH90 NFH dopo Francia, Italia, Olanda e Norvegia. L’elicottero recentemente consegnato è caratterizzato da piena capacità operativa (FOC, Full Operational Capability), garantendo la sua predisposizione per l’intera gamma di missioni navali del Belgio, come operazioni di ricerca e soccorso (SAR) o missioni militari in mare.

La formazione degli equipaggi per il volo e per la manutenzione avrà inizio il mese prossimo, mentre le operazioni inizieranno nel 2014 utilizzando i primi due elicotteri. Il Belgio ha complessivamente ordinato otto NH90, compresi quattro in versione navale NFH, che andranno a sostituire gli elicotteri Sea King della Marina Belga. La configurazione degli aeromobili è identica a quella degli NH90 NFH olandesi.

Le forze militari che operano attualmente con l’NH90 NFH hanno utilizzato con successo l’elicottero in missioni di soccorso, trasporto e sorveglianza. Ad esempio, a oggi oltre 50 persone sono state recuperate dagli NH90 della marina francese, mentre l’Olanda ha recentemente schierato i suoi elicotteri sul Corno d’Africa a supporto delle operazioni navali dell’Unione europea.

L’NH90 è uno dei programmi elicotteristici di maggior successo in Europa, con 529 ordini confermati da 14 diversi Paesi. Sono già stati consegnati in totale 154 NH90. La versione NH90 NFH ha avuto da sola 111 ordini.

La gestione del programma NH90 è eseguita dal consorzio NHIndustries, di proprietà Eurocopter (62.5%), AgustaWestland (32%) e Stork Fokker (5.5%).

(TT&A – Ufficio Stampa Eurocopter)

Neos: Perdita di Quota Improvvisa Sopra l’Atlantico.

novembre 20th, 2012

Nella giornata di ieri, un Boeing 767-300 della Neos, numero di registro I-NDMJ, Volo NO-731, in rotta da Havana (CUBA) a Milano Malpensa, con a bordo 268 persone, ha attraversato una zona di imprevista turbolenza che gli ha fatto perdere 1000 piedi di quota (300 metri circa, non 3000 metri come comunicato da praticamente tutte le agenzie di stampa italiane).

Un volta stabilizzato l’aereo, alcuni medici che erano a bordo hanno prestato le prime cure a 35 passeggeri.

Nonostante l’incidente occorso, il personale di bordo ha deciso di continuare il volo sino a destinazione.

Il Boeing è atterrato regolarmente a Milano Malpensa, dove ad attenderlo c’erano svariate ambulanze: 66 persone hanno avuto bisogno di attenzioni mediche, 55 delle quali sono state trasportate in ospedale.

I passeggeri hanno riferito di non aver notato nulla di insolito. L’equipaggio stava servendo il pranzo quando l’aereo ha incontrato una turbolenza che ha scagliato verso l’altro i vassoi del pranzo così come gli assistenti di volo e i passeggeri che non indossavano le cinture di sicurezza. Molti di questi hanno colpito duramente le cappelliere sopra le loro teste procurandosi tagli, lividi e in alcuni casi perdita di denti.

Colgo l’occasione per ricordarvi che, anche se il segnale delle cinture è spento, durante il volo è sempre buona abitudine mantenere le cinture allacciate. Un po’ come quando andate in auto.

(AVHerald)

Primo Volo dell’Airbus A321 dotato di Sharklets

ottobre 24th, 2012

Il primo Airbus A321 dotato di Sharklets si è alzato in volo per la prima volta ieri ad Amburgo nell’ambito della campagna di certificazione di questi grandi dispositivi alari in grado di consentire un risparmio di carburante.

Qui di seguito le foto.

(TT&A – Ufficio Stampa Airbus)

Volotea Investe su Verona: al via due Nuove Rotte per Bari e Palermo

ottobre 10th, 2012

 

Previsti
due nuovi collegamenti dal Catullo verso il Sud Italia.
Disponibili
fino al 21 ottobre biglietti con la speciale tariffa promozionale di
lancio a soli
9 Euro a tratta, tasse aeroportuali incluse

Verona, 8 ottobre 2012
Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega città di medie e piccole dimensioni, investe su Verona e potenzia la propria offerta di volilanciando due nuove tratte che collegano l’aeroporto Valerio Catullo con Bari (20 dicembre 2012) e Palermo (29 marzo 2013).


Per tutti i viaggiatori dell’aeroporto di Verona, ritagliarsi qualche giorno per scoprire le bellezze del Sud Italia da oggi sarà ancora più facile, comodo e soprattutto conveniente grazie alla speciale tariffa promozionale di lancio a soli 9 Euro a tratta (tasse aeroportuali incluse) 
valida fino al 21 ottobre 2012.

Siamo molto felici di poter annunciare l’avvio di due nuove rotte presso l’aeroporto di Verona – afferma
Loredana Tramontano, Responsabile Sviluppo Volotea 
– I collegamenti verso il Sud Italia daranno a tutti gli abitanti del bacino e delle zone limitrofe, la possibilità di poter scoprire città ricche di fascino, storia e cultura come Bari e Palermo, incrementando allo stesso tempo il flusso di viaggiatori che
vogliono visitare Verona
. Non è un caso che l’inaugurazione del volo per Bari sia prevista per dicembre: Volotea vuole, infatti, rispondere alle esigenze di chi – in vista delle festività natalizie – sta già pensando a una soluzione pratica, economica e diretta per fare visita ai parenti lontani. Abbiamo invece programmato la partenza del collegamento con Palermo per marzo 2013, offrendo così a tutti i viaggiatori la possibilità di concedersi una vacanza nella suggestiva cornice del barocco palermitano”.

L’attenzione del mercato per l’Aeroporto di Verona è oggi confermata dall’annuncio dell’apertura di nuovi collegamenti da parte di Volotea, con cui costruiremo progetti di sviluppo solidi e progressivi – ha commentato Paolo Arena, Presidente della Catullo Spa la presenza oggi di Volotea testimonia l’impegno dell’aeroporto per offrire al territorio il migliore servizio possibile, per garantire ai propri passeggeri di spostarsi in Italia e nel mondo con facilità e agevolare attraverso i collegamenti aerei flussi turistici, che generano indotto economico e occupazionale.
L’aeroporto e il territorio continueranno a crescere insieme con partner importanti e leali, come Volotea.”

Volotea, pur offrendo voli a tariffe davvero economiche, pone particolare cura nel servizio offerto,
sia a bordo sia a terra:
per esempio
i passeggeri possono usufruire gratuitamente della comodità di avere il posto assegnato.
Inoltre la nostra flotta si compone esclusivamente di
Boeing 717 configurati con 5 posti per fila (2+3), per un totale di 125 posti per aeromobile.
L’utilizzo di questi aerei, particolarmente spaziosi e con sedili comodi e leggeri,
permette di offrire ai passeggeri un ottimale livello di comfort durante ogni volo, per un’esperienza ancora più rilassante e confortevole.

Volotea continua ad espandere il proprio network di voli in Italia e in Europa con collegamenti diretti, comodi e con tariffe accessibili a tutti – aggiunge inoltre Valeria Rebasti, Italian Commercial Country Manager Volotea – Abbiamo da poco celebrato i nostri primi sei mesi di attività in Italia e, con lo scalo veronese, salgono a 14 gli aeroporti italiani in cui operiamo con la nostra flotta di Boeing 717.
Siamo davvero molto
soddisfatti dei risultati ottenuti fino ad ora e ci auguriamo, in futuro, di poter offrire ai nostri passeggeri un carnet di proposte sempre più ampio e strutturato”.

Le nuove rotte sono già in vendita sul sito www.volotea.com con la speciale tariffa promozionale di lancio a soli 9 Euro a tratta, tasse incluse, valida fino al 21 ottobre 2012. È inoltre possibile acquistare i biglietti Volotea presso le agenzie di viaggio e chiamando il call center Volotea all’199.208.717.

Verona
Valerio Catullo – Bari Palese Macchie

Verona
Valerio Catullo – Bari Palese Macchie

Bari
Palese Macchie – Verona Valerio Catullo

Lunedì

10.45
-> 12.05

08.55
-> 10.20

Giovedì

18.30
-> 19.50

16.40
-> 18.05

Venerdì

19.40
-> 21.00

17.50
-> 19.15

Domenica

16.30
-> 17.50

14.40
-> 16.05

 

Verona
Valerio Catullo – Palermo Falcone Borsellino

Verona
Valerio Catullo – Palermo Falcone Borsellino

Palermo
Falcone Borsellino – Verona Valerio Catullo

Lunedì

09.55
-> 11.35

07.55
-> 09.30

Mercoledì

20.00
-> 21.40

18.00
-> 19.35

Venerdì

20.00
-> 21.40

18.00
-> 19.35

Domenica

20.00
-> 21.40

18.00
-> 19.35

 

(Uff.Stampa Volotea)

Il Concorso ‘Fly Your Ideas’ di Airbus Porta l’Innovazione all’Interno delle Università

settembre 13th, 2012

I vincitori del concorso trascorreranno una settimana all’insegna dell’apprendimento insieme ai più grandi innovatori di Airbus oltre a un premio di 30.000 Euro


Il concorso biennale “Fly Your Ideas” di Airbus, sostenuto dall’UNESCO, invita gli studenti del mondo intero a sviluppare nuove idee al servizio di un’aviazione più sostenibile. Quest’anno, oltre ai 30.000 euro del premio, la squadra vincitrice del concorso avrà anche la possibilità di ospitare nel proprio campus universitario degli esperti della Innovation Cell1 di Airbus per una settimana di scambi incentrati sulle qualità che sono necessarie per diventare innovatori nel mondo dell’aviazione.

L’innovazione è al centro della visione di Airbus per il futuro dell’aviazione e attraverso il concorso Airbus rafforza le relazioni con università di tutto il mondo e con studenti di tutte le discipline, condividendo con loro i processi messi a punto dal leader del settore al fine di sviluppare nuove tecnologie al servizio di un’aviazione più sostenibile a beneficio della prossima generazione di viaggiatori.

“Il nostro obiettivo è quello di attirare una nuova schiera di talenti che condivida la nostra visione di un’aviazione più sostenibile e di avviare con loro un dialogo”, ha dichiarato Charles Champion, Executive Vice President Engineering di Airbus e patrono del concorso Fly Your Ideas. “Ci auguriamo di stimolare le idee e gli scambi internazionali con gli studenti e con le diverse comunità universitarie nel mondo, ed essere motivo di ispirazione per la prossima generazione di innovatori”.

Quest’anno tutti i diritti sui progetti e sulle creazioni delle diverse squadre saranno di proprietà dei loro sviluppatori, che avranno anche la possibilità di decidere il percorso da seguire se desidereranno di dedicarsi allo sviluppo delle loro idee.

L’entusiasmo suscitato dal concorso Fly Your Ideas continua a crescere su scala mondiale: all’edizione 2013, a due mesi della scadenza della domanda di partecipazione, sono già 111 le squadre iscritte, provenienti da 55 nazioni.

Le squadre che desiderano essere selezionate per accedere alla fase successiva del concorso devono sottoporre le loro idee attraverso il sito web del concorso entro il 7 dicembre 2012.

Il concorso “Fly Your Ideas” si colloca nell’ambito del concetto “Future by Airbus”, la visione avanguardista dell’aviazione sostenibile nel 2050 e oltre.

Questi i temi del concorso di quest’anno: “Energia”, “Efficienza”, “Sviluppo Accessibile”, “Crescita del Traffico Aereo”, “Esperienza del Passeggero” e “Attenzione nei confronti delle Comunità Locali”. I temi sono stati identificati da Airbus perché si ritiene che costituiscano le sfide più importanti poste dal 21esimo secolo per arrivare a un’industria dell’aviazione sostenibile.

Ulteriore documentazione e materiale fotografico sono disponibili all’indirizzo http://www.airbus.com/prpesscentre/pressroom/
Ulteriori dettagli sui temi e sul concorso sono disponibili su http://www.airbus-fyi.com

Nota alle redazioni:

Calendario del concorso
· Chiusura delle iscrizioni: 30 novembre 2012
· Fase 1: 3 settembre 2012 – 7 dicembre 2012 (presentazione di una proposta della lunghezza di una pagina)
· Fase 2: gennaio 2013 – aprile 2013 (fino a 100 squadre selezionate per presentare una relazione di 5.000 parole e un breve video)
· Fase 3: maggio 2013 – giugno 2013 (5 squadre selezionate per presentare i loro lavori a una giuria composta da esperti di Airbus e dell’industria dell’aviazione)
· Giugno 2013: presentazione finale e assegnazione dei premi

Fly Your Ideas 2011
· 2.260 studenti provenienti da 75 nazioni, 84 squadre selezionate per la Fase 2, e passaggio alla fase finale di 5 squadre
· I VINCITORI DEL 2011: Cina – La squadra dell’Università di Aeronautica e Astronautica dell’Università di Nanchino si è aggiudicata il primo premio grazie a un progetto su un sistema di generazione di energia eolica al suolo che utilizza le scie generate dagli aeromobili al momento del decollo e dell’atterraggio. “La partecipazione al concorso Fly Your Ideas è stata per noi un’esperienza incredibile e siamo veramente orgogliosi di essere stati selezionati”, ha dichiarato Xinyuan Zheng, portavoce della squadra.
· I VINCITORI DEL 2009: Australia – La squadra internazionale “Coz” dell’Università di Queensland si è aggiudicata il primo premio nel giugno 2009. Il progetto della squadra era incentrato sull’utilizzo pioneristico di materiali compositi derivanti da fibre naturali della pianta di ricino per delle applicazioni nelle cabine degli aeromobili.

(TT&A – Ufficio Stampa Airbus per l’Italia)

Un giro sopra Padova

agosto 11th, 2012

Alcune foto fatte ieri pomeriggio in occasione di un piccolo volo sopra padova con il C172 I-AQUI dell’Aeroclub di Padova.

Next »