Qantas

Qantas: ancora la compagnia migliore del mondo?

novembre 20th, 2008

Viene spontaneo chiederselo, vista la serie di “sfortune” che capitano alla compagnia, ultimamente. A pari merito con la Finnair è (o meglio era) la compagnia più sicura del mondo, ma ultimamente sta subendo una serie di incidenti e sfortune a dir poco incredibili. L’ultima risale a qualche giorno fa, quando ad Avalon, nel sud dell’Australia, due velivoli Qantas a terra si sono scontrati, ma vi rimando alle parole del TG COM:

Nuovi guai per la Qantas: due jumbo della compagnia di bandiera australiana si sono scontrati a terra mentre venivano trainati nel centro per la manutenzione di Avalon, a sud di Melbourne. Uno dei due velivoli era in riparazione per i danni subiti in seguito un’esplosione in volo nella stiva, nel luglio scorso, che aveva imposto un atterraggio d’emergenza a Manila. Aperta un’inchiesta sull’incidente.

I due jumbo, che non avevano persone a bordo, sono stati entrambi danneggiati: uno ha perso il muso e l’altro un pezzo di ala. L’azienda ha sospeso dal servizio i lavoratori coinvolti in attesa di un’inchiesta sull’incidente.

Il 2008 si conferma “anno horribilis” per la Qantas, vittima di una serie di incidenti che ne hanno scalfito la reputazione di compagnia più sicura del mondo. L’ultimo inconveniente risale al mese scorso, con il ferimento di 70 passeggeri dopo una repentina perdita di quota dovuta al guasto di un computer di bordo.

Staremo a vedere..

Incidente in quota su Volo Qantas

ottobre 7th, 2008

Torna a far parlare di sè la compagnia aerea australiana Qantas, per la quale l’anno nefasto sembra proprio non voler finire.

Un Airbus A330 della Qantas e’ stato costretto ad un atterraggio di emergenza dopo che una repentina perdita di quota ha causato il ferimento di 50 persone, dieci delle quali in modo grave. L’Airbus, con 303 persone a bordo, era partito da Singapore ed era diretto a Perth. L’aereo e’ atterrato all’aeroporto di Exmouth, nell’ovest dell’Australia, dopo aver lanciato un May-Day. Non e’ chiaro cosa abbia causato l’improvvisa perdita di quota, ma all’incidente avrebbero concorso il guasto di un’apparecchiatura e una forte turbolenza. La polizia australiana ha riferito che i feriti piu’ seri hanno riportato fratture e lesioni.

Fonte: AGI

Incidente Qantas: Scoppiò Bombola Ossigeno

agosto 30th, 2008

Fu l’esplosione di una bombola di ossigeno a causare lo squarcio nella fusoliera del Boeing 747-400 della Qantas costretto il 25 luglio scorso ad un atterraggio d’emergenza a Manila dopo un improvviso calo della pressurizzazione in cabina durante un volo da Hong Kong a Melbourne.

Lo hanno reso noto fonti investigative. “La bombola e’ esplosa nella stiva, ossia sotto la cabine dell’aereo, ha bucato il pavimento rimbalzando sulla maniglia del portellone e uscendo dallo squarcio creato dall’esplosione”, ha spiegato il direttore dell’Agenzia australiana per la sicurezza dei trsporti, Julian Walsh, illustrando il rapporto preliminare che pero’ non spiega le cause della deflagrazione.

Fonte: Repubblica.it

Gli articoli dell’incidente Qantas:
Altro Inconveniente Per Un Boeing della Qantas
Altro Video Relativo Al Boeing 747 Qantas
Atterraggio Di Emergenza Per Un Boeing 747 QANTAS

La Civil Aviation Safety Authority Controllerà la Qantas

agosto 4th, 2008

Dopo che gli aerei della Qantas hanno avuto per tre volte in una settimana gravi problemi in volo, l’autorità dell’aviazione civile australiana ha deciso un’inchiesta approfondita sulla sicurezza della compagnia di bandiera.

Per due settimane una squadra di ispettori della Civil Aviation Safety Authority studierà i problemi riscontrati sugli aerei e controllerà l’applicazione delle procedure di manutenzione e sicurezza. L’incidente più preoccupante è avvenuto lo scorso 25 luglio: un velivolo fu costretto a un atterraggio d’emergenza a Manila a causa di uno squarcio apertosi nella fusoliera.

Gli altri articoli:

Non Finisce il Periodo Nero per Qantas
Altro Inconveniente Per Un Boeing della Qantas
Altro Video Relativo Al Boeing 747 Qantas
Atterraggio Di Emergenza Per Un Boeing 747 QANTAS

Non Finisce il Periodo Nero per Qantas

agosto 3rd, 2008

Terzo incidente in pochi giorni per Qantas.

Atterraggio d’emergenza per un Boeing 767 delle compagnia di bandiera della Qantas, costretto a rientrare allo scalo di partenza per una perdita idraulica: secondo il vettore l’incidente non ha messo a rischio la sicurezza dei passeggeri, nessuno dei quali è rimasto ferito.

La perdita si è verificata sul circuito di azionamento di uno degli aerofreni (spoiler), utilizzati immediatamente dopo l’atterraggio per eliminare la portanza e ridurre la velocità dell’apparecchio.
Il comandante ha deciso di fare rientro a Sydney, da dove il 767, diretto a Manila, era decollato circa due ore prima.

Si tratta del terzo incidente per un apparecchio della Qantas in pochi giorni, senza conseguenze per i passeggeri: il più grave è avvenuto il 25 luglio scorso a Manila, dove un Boeing 747 era stato costretto a un atterraggio di emergenza per una perdita di pressurizzazione dovuta probabilmente allo scoppio di una bombola d’ossigeno

Gli altri articoli:
Altro Inconveniente Per Un Boeing della Qantas
Altro Video Relativo Al Boeing 747 Qantas
Atterraggio Di Emergenza Per Un Boeing 747 QANTAS

Speriamo che il periodo nero si fermi qui…
Buona domenica a tutti!

Qantas e Pacific Airlines insieme

aprile 15th, 2008

Premessa: questa notizia la dedico al mio amico Mark, che è tanto legato alla compagnia aerea Australiana Qantas :)

Si chiamerà Jetstar Pacific e inizierà ad operare ad agosto

Qantas e Pacific Airlines hanno annunciato l’intenzione di far diventare il vettore asiatico una low cost. In base alla partnership strategica e commerciale, il nuovo vettore sarà rinominato Jetstar Pacific e opererà come parte del budget brand di Qantas. La flotta dovrebbe arrivare a contare una trentina di Airbus A320 da qui al 2014.
Qantas ha fatto sapere che il primo A320 dovrebbe entrare in funzione il prossimo agosto per voli domestici in Vietnam, prima di espandere la propria attività in mercati quali la Thailandia, Singapore, la Malesia e la Cambogia.

Fonte: guidaviaggi.it

« Prev